sanitari colorati anni ‘60

I sanitari degli anni ’60: esplosione del colore e innovazione delle forme

31 gennaio 2017 | Evoluzione ambiente bagno

L’ambiente bagno, negli anni, si è sempre adattato alle molteplici tendenze di arredamento. Gli anni ’60 ad esempio, sotto la forte influenza della Pop-Art, sono segnati da un profondo cambiamento nella ricerca di forme, colori e materiali, una vera e propria rivoluzione per quel che riguarda il concetto di design e il modo di concepire la casa ed i suoi spazi. È un decennio di sperimentazione in ogni settore: arte, moda, design, il quale ha rappresentato un momento di totale innovazione, influenzando notevolmente anche il modo di progettare.

Il cambiamento più imponente c’è stato sul colore: i toni neutri e sobri hanno lasciato spazio a tinte vivaci e a fantasie geometriche, dando vita ad un’era del colorato senza precedenti.

Sono inoltre gli anni in cui in Italia prende il via un’importante processo di industrializzazione nel settore del design d’arredo, fenomeno questo che porterà e realizzare prodotti funzionali e dall’estetica vincente, non a caso molti oggetti d’arredo disegnati in questo periodo sono diventati icone del design contemporaneo.

Anche nel settore dell’arredo bagno arriva questa influenza, i sanitari divengono oggetto di studio, tanto che il loro design segnerà la storia nell’arredamento del bagno.

Gli anni ’60 e l’esplosione di toni allegri ed intensi

Con il boom economico arriva una ventata di innovazione e creatività, che darà vita a un nuovo modo di concepire l’estetica del bagno. Tutti i complementi d’arredo assumono toni accesi ed intensi, donando alla stanza da bagno maggiore freschezza e allegria.

Il classico bianco lascia spazio a nuove colorazioni spiccatamente forti a volte contrastanti tra loro: colori come il verde, il viola, il blu elettrico, il giallo, donano all’ambiente una travolgente carica esplosiva. Caratteristica che sintetizza tutta la vitalità dei designer e dei progettisti di quegli anni.

Le nuove forme

L’evoluzione del processo produttivo dei sanitari permette alle aziende di produrre in larga scala e a costi più contenuti, inoltre le influenze di artisti e progettisti portano una maggiore attenzione sui prodotti e sulla loro rappresentazione, talvolta anche eccedendo nei volumi e proponendo forme estreme, evidenziando le linee che disegnano il prodotto e in alcuni casi intervenendo sulle superfici con decori a rilievo. Il bagno si arricchisce di vere e proprie collezioni composte da vaso e cassetta di scarico, bidet e lavabi di varie tipologie, chiamate anche serie ornamentali.

Osservando i prodotti realizzati in questi anni si finisce per scoprire che lo stile del passato torna sempre ad influenzare i trend di oggi. Flaminia propone diverse collezioni e linee di sanitari, lavabi e componibili per l’arredamento del bagno, che si ispirano anche alla vivacità degli anni ’60. Visitando la pagina prodotti sul sito ufficiale di Flaminia, potrete scoprire tutte le serie di ceramiche per bagno e complementi d’arredo, ideali per chi vuole riproporre un ambiente colorato ed espressivo, tra le quali la bellissima sezione Flaminia Archivio, dedicata alla tradizione classica dei bagni del secolo scorso.

 

Fonte immagine: ceramicaflaminia.it