evoluzione bagno cosa sapere

Cosa sapere sull’evoluzione dell’ambiente bagno: miniguida in 5 punti

29 agosto 2017 | Evoluzione ambiente bagno

Quanto è cambiato, nel corso degli anni, il modo di progettare e di arredare la stanza da bagno? La storia dell’evoluzione di questo ambiente è ricca di momenti spartiacque in cui il costume, l’esigenze di spazi ottimizzati e confortevoli e il lavoro dei designer, hanno scandito diverse epoche e tendenze. Noi vi sveliamo i passaggi fondamentali di queste tappe.

Cosa sapere sull’evoluzione dell’ambiente bagno in 5 punti.

  1. Lo spazio

    Le esigenze della vita, al giorno d’oggi, sono in gran parte rivolte ad ottenere il massimo comfort da ogni tipo di esperienza. Ragione per cui anche un ambiente come il bagno ha acquistato sempre di più un’importanza che prima non aveva. In termini di spazio, anche se nel passato questo non mancava dal momento che esistevano anche ambienti adibiti a lavanderia, oggi si tende ad ottimizzare i metri quadri a disposizione e ad inserire il bagno anche laddove non sarebbe previsto. E tutto questo avviene con grande possibilità di scelta di soluzioni d’arredo in linea con l’evoluzione dello stile.

  2. I sanitari

    Insieme all’arredamento e allo stile, anche i sanitari hanno subito un’evoluzione nel corso degli anni. Oggi possono modularsi in accordo alle esigenze di spazi piccoli o stretti, di linee essenziali o ridondanti, di ambienti ampi e luminosi. Anche i sanitari concorrono a definire il vostro stile nella stanza da bagno, accompagnato da un pratico utilizzo. Bidet, doccia e vasca si scoprono funzionali ma anche di design, elementi con cui si può giocare.

  3. La rubinetteria

    Si tratta di un elemento il cui stile, in passato, veniva decisamente sottovalutato. I rubinetti erano rudimentali e prevedevano la presenza di due manopole per miscelare l’acqua. Oggi l’evoluzione dell’ambiente bagno si esprime anche attraverso il design e il pratico utilizzo del rubinetto con una sola leva.

  4. Gli accessori

    Si tratta di veri e propri componenti  d’arredo. Mobilio, mensole, specchi e luci, possono dare un volto nuovo o diverso al vostro bagno. Ecco che l’evoluzione prende in considerazione anche questi elementi.L’arredamento ha visto nascere nuove forme, progettando sanitari al contempo pratici e innovativi.  

  5. Lo stile

    Si è evoluto in accordo ai dettami del costume dell’epoca. Dagli anni ‘60 in cui l’esigenza principale era quella della comodità, agli anni ‘70 in cui il decoro e il design rivestivano un ruolo importante, con l’enfatizzazione di linee innovative e ornamentali.  Gli anni ‘80 segnano una fase di cambiamento sostanziale: colore, linee curve e forme sinuose ma soprattutto una produzione su larga scala. Forme squadrate e decise per gli anni 90’. Oggi siamo molto abili nell’integrare stili differenti ed ottenere comunque un risultato pregevole, in termini sia di design che di usabilità.

 

Fonte immagine: ceramicaflaminia.it