come rifare il bagno di casa

Come rifare il bagno di casa: quello che devi sapere prima di iniziare

2 novembre 2017 | Come fare per

Quando si deve ristrutturare casa, si è sempre alla ricerca di idee per progettare al meglio tutti i locali abitativi, specialmente quando abbiamo a che fare con il rifacimento del bagno. Si ha necessariamente bisogno di molti spunti che permettano di collocare e disporre in maniera ottimale tutti gli elementi di arredo. Seguendo questa mini guida, vi aiuteremo a capire come rifare il bagno di casa, per renderlo più confortevole e accogliente.

Le cose da sapere prima di iniziare

Prima di tutto, è importante essere a conoscenza delle diverse fasi che compongono la ristrutturazione del bagno. Ogni intervento richiede tempo: valutate, pertanto, quali sono i lavori a cui il bagno di casa dovrà essere sottoposto. Pavimentazione, Impianto idraulico-elettrico, pareti, sanitari. Quali di questi interventi rientrano tra i lavori di rifacimento del bagno?

Gli errori da evitare

A seconda degli interventi di restauro, è bene tenere a mente alcune considerazioni utili, per evitare di incappare in alcuni errori:

  • non valutare le norme di sicurezza che disciplinano progettazione e realizzazione di impianti elettrico-idraulico;
  • Non tenere traccia degli schemi tecnici degli impianti realizzati, nel caso si debba nuovamente intervenire sulle tubazioni del locale;
  • non rispettare le misure consentite dal Regolamento normativo del Comune e gli standard di igiene edilizia.

La disposizione degli elementi di arredamento

Per ottenere un luogo pratico e quanto più funzionale, si dovrà tener presente anche della disposizione degli elementi di arredo bagno. Il più delle volte, è possibile commettere errori di collocazione degli oggetti o nei volumi, per quel che riguarda la scelta di sanitari e componibili. In base alla forma e alla metratura del vostro locale, alla ampiezza delle pareti e alla esposizione della luce naturale, sarà possibile fare un primo schema della disposizione dei sanitari.

I sanitari

Il consiglio è quello di installare water-bidet affiancati. In questo modo, la disposizione risulterà più funzionale ed esteticamente gradevole. A seconda dello spazio disponibile, possiamo scegliere diversi modelli di sanitari: da appoggio o sospesi a seconda dei casi e dei gusti.

Vasca o doccia

Tener conto delle misure per agevolare la collocazione degli elementi che comporranno il bagno di casa, è una prerogativa assoluta. Valutando gli angoli e le pareti del bagno, sarà possibile creare la giusta armonia tra gli spazi e decidere quale elemento installare tra la vasca o la doccia o anche entrambi le soluzioni. E per chi ama osare, magari, anche scegliere l’ultima novità Flaminia, la soluzione vasca-doccia integrata

Mobili e componibili

Una volta terminata la fase di ristrutturazione bagno legata a pavimentazione, impianti e scelta di sanitari, sarà possibile dedicarsi agli arredi per donare un tocco di classe in più e rifare il bagno di casa secondo lo stile che si preferisce. Flaminia ha ideato diverse collezioni di componibili e complementi per l’arredamento della camera da bagno. Visitando il sito ufficiale, è possibile scoprire le linee progettate dall’azienda leader nella produzione di ceramiche e accessori per il bagno, tutti prodotti rigorosamente Made in Italy.

 

Fonte immagine: cercamicaflaminia.it