come pulire le piastrelle del bagno

Come pulire le piastrelle del bagno: i consigli per dare nuova vita ai rivestimenti

8 maggio 2018 | Come fare per

Nulla rende più trascurato di un bagno con piastrelle vecchie, sporche, opache o ingiallite. La pulizia delle piastrelle del bagno, va fatta con frequenza per mantenere il bagno impeccabile. Ecco qualche consiglio su come pulire le piastrelle del bagno in maniera facile ed efficace.

Come pulire le piastrelle del bagno con il vapore

Il modo più semplice per pulire le piastrelle del bagno, è con un pulitore a vapore, che può essere utilizzato su varie superfici del bagno – dai tappeti alle ceramiche – per rimuovere in maniera efficace lo sporco, residui di sapone, batteri e muffe. Il calore, tende a dilatare i pori nella superficie del materiale consentendo una pulizia più profonda. Se non avete a disposizione un pulitore a vapore, ecco come pulire le piastrelle del bagno con metodi di pulizia alternativi.

Pulire le piastrelle del bagno con aceto e bicarbonato

Le piastrelle da bagno, possono essere pulite preparando una soluzione di aceto e bicarbonato di sodio in acqua. Tra i detergenti naturali, l’aceto è uno dei più versatili ed efficaci: è molto efficace come sgrassatore (elimina facilmente residui di sapone, depositi minerali, macchie di calcare) e la sua acidità impedisce la crescita di batteri, muffe e funghi. In alternativa, anche il limone – che ha le stesse proprietà – è molto efficace. Il bicarbonato di sodio, invece, è ottimale per la pulizia di macchie e residui di prodotti, acqua e polvere. In più, il bicarbonato contribuisce ad eliminare gli odori.

Da evitare, invece, la candeggina: agente chimico non salutare da toccare e respirare, e che può far scolorire la muffa e renderla quindi invisibile.

La pulizia fai-da-te delle piastrelle del bagno

Per pulire efficacemente le piastrelle del bagno, spruzzate la soluzione di aceto e bicarbonato direttamente sulle piastrelle con un diffusore spray e lasciate asciugare per qualche minuto prima di risciacquare la superficie con un panno morbido e leggermente umido. Se necessario, ripetete più volte l’operazione. Per pulire accuratamente lo stucco negli spazi tra le piastrelle, vi consigliamo di utilizzare un vecchio spazzolino da denti, mentre per le piastrelle vi basteranno un panno o una spugna. Per un risultato perfetto, naturalmente, è indispensabile un po’ di olio di gomito.

Per dare al vostro bagno una nuova vita – e in maniera naturale – vi basterà seguire le nostre indicazioni per un’igiene perfetta in 5 mosse.